[ITNOG] IPv6 e data retention

Antonio Prado thinkofit@gmail.com
Mar 12 Maggio 2015 10:59:56 CEST


On 5/12/15 9:56 AM, Emanuele Balla wrote:
> Facessi deploy di dual-stack in completa assenza di NAT, viceversa, il
> problema non si pone.

ciao,

diciamo la stessa cosa:
"riassumendo, se usi cgnat et similia sei soggetto a un data retention
costosissimo. altrimenti tutto diventa piu' semplice e piu' economico"

> Quindi il punto  l'uso di NAT, non v6.

certo, l'uso di *nat ha da sempre portato con se' criticita' circa i log.
e' fatto notorio e tutti gli isp lo sanno da prima che si cominciasse a
giocare con v6.

quindi non ci si puo' svegliare nel 2015, inoltrato, e addurre (come
riporta massimiliano) scuse circa "ipv6 e data retention" per
giustificare il ritardo nell'erogazione di v6 agli utenti finali (e
questo e' il punto).

tanto piu' che l'argomento e' stato ormai sviscerato, cfr RFC 6264 ecc.

nessuno oggi (men che meno a ripe70) puo' dire: non lo sapevo.

ciao
--
antonio


Maggiori informazioni sulla lista itnog